martedì 25 gennaio 2011

KeyWest2011. NeScio !





Ne - scio , io non so...
Non sapevo che alle regate di Key West appena concluse l' F30 (ex.Mumm30 Class) "Barking Mad" ha dominato una flotta competitiva e One Design. Il Melges32 "Warpath" ha condotto la classifica tutta la settimana per poi cedere il passo a "Gombay Smash" e chiudere con un ottimo secondo. Nelle classi a raiting il 52 piedi "Vela Veloce" ha dominato fra i 50 piedi.
Tutte barche Quantum Full Inventroy, non male veramente...




Monaco Optimist Team Race!

squadra_yci_a_monacoGrande esordio di stagione per la squadra Optimist dello YCI, che conclude al 2° posto dopo un finale avvincente la seconda edizione del Monaco Optimist Team Race organizzato dallo Yacht Club de Monaconei giorni 21-22-23 gennaio. La manifestazione ha visto la partecipazione di 11 squadre di giovani velisti provenienti da 8 nazioni (Italia, Irlanda, Monaco, Belgio, Portogallo, Francia, Svizzera e Russia).

Nei primi due giorni di regata tutte le squadre si sono affrontate terminando un Round Robin completo. La squadra dello YCI è stata sconfitta solamente dal Portogallo (Club Naval Cascais), dall’ Irlanda (Royal Cork Yacht Club), e dalla Svizzera (Société Nautique de Genève 1), vincendo gli altri sette match. La classifica dopo le suddette prove vedeva la squadra di Genova al 3° posto dietro a Portogallo e Irlanda e davanti al locale team di Monaco, con le due squadre svizzere fuori dai primi 4 posti, posti che valgono le semifinali.
Domenica il programma delle semifinali vede Portogallo contro Monaco e Irlanda contro YCI a contendersi i posti della finalissima, passa la squadra che arriva prima a 2 vittorie. Ai genovesi servono 3 match per superare gli ottimi Irlandesi 2-1 e portarsi in finale contro Monaco che ha superato con lo stesso punteggio il Portogallo. In finale il primo match va ai padroni di casa, nel secondo vince nettamente la squadra dello YCI mentre nel terzo e decisivo scontro non basta l’ impegno dei giovani liguri che negli ultimi metri di regata cedono il passo alla squadra del Principato monegasco.
Resta comunque magistrale la prestazione della squadra dello YCI che era a Monanco con una formazione inedita con capitano Riccardo Mirra, il fratello Lorenzo Mirra, Alessandro Boschetti e Francesco Scapini“neoacquisto” della squadra optimist genovese.

Così la classifica finale:
1 Yacht Club de Monaco (MON)
2 Yacht Club Italiano (ITA)
3 Royal Cork Yacht Club (IRL)
4 Club Naval Cascais (POR)
5 Société Nautique de Genève 2 (SUI)
6 Société Nautique de Genève 1 (SUI)
7 Sea Yacht Club of Saint Petersburg (RUS)
8 Bruxelles Royal Yacht Club (BEL)
9 Club Nautique Claouey (FRA)
10 Circolo Vela Sicilia (ITA)
11 Yacht Club Sanremo (ITA)



La squadra Genovese aveva tre Quantum Radial su 4! ottimo raga! complimenti!!

Basta L'idea di Essere Quantum??


23.01.2010 Campionato invernale Tigullio


Seconda Domenica di regate al XXXV Trofeo invernale del Tigullio per Timeriesci, il Comet 45 S Armato da Luca Lualdi e timonato da Giacomo Fossati. L'equipaggio riconferma i risultati ottenuti nel precedente week-end (2-1) concludendo la giornata con due primi piazzamenti nella classifica ORC e 1 - 2 nella classifica IRC. Il vento di Tramontana che soffiava raffiche oltre i 20 knt ha permesso di regatare due ottime prove nelle quali l'imbarcazione di Luca Lualdi ha sempre dato del filo da torcere allo SWAN 45 Mandolino ed al X-50 Jonathan Livingston con cui si giocava le prove in tempo reale.

By TEo RAveglia

Ps...
In arrivo Albero King, e Full inventory Q! Ovvio!

video

lunedì 24 gennaio 2011

Stage J24 ad Oristano


Sabato e domenica 22-23 gennaio la nutrita Flotta J24 Sardegna si e' riunita al Marina di Torregrande nel Golfo di Oristano per l incontro organizzato con il Q.Sail Design Group.
Andrea Casale ha parlato di tecnica e regolazioni presentando le vele che nel 2010 hanno vinto tutto ( Mondiali, Europei e l'Italiano) !
Bella location, una audience competente ed attenta, ottima la regia dell ' organizzatore Pierluigi Pibi che e' stato ottimo padrone di casa.

martedì 18 gennaio 2011

KeyWest2011: full colors...





E' iniziata la Settimana di Key West, la prima grande festa della vela di ogni inizio anno. Tante classifiche, nemerose barche, molti colori. Si vede il verde Quantum. Per le classifiche vai alla homepage dell evento su: http://www.premiere-racing.com/keywest11/pages/KW11_home_page.htm

venerdì 14 gennaio 2011

585 for sale


Il Melges24 dell' amico Paolo Brescia e' in vendita. Veloce, tenuta benissimo e con un Full Inventory Millenium QUANTUM. X info chiamate Paolo, 348 7134424 ; p.brescia@obr.eu

martedì 11 gennaio 2011

L' album di QuantumRacing su Facebook

2011: Prua su Miami!

I giochi iniziano a farsi duri per i Giochi Olimpici 2012 di Londra. Quasi tutti i velisti che puntano a quest'appuntamento, l'obiettivo massimo di ogni sportivo, sono a Miami (per l'OCR, si regaterà dal 23 an 29 gennaio) per iniziare la durissima stagione che precede l'anno olimpico. L'anno si concluderà con il (probabilmente ventosissimo) mondiale classi olimpiche di Perth 2011, a Dicembre, dove ci sarà da selezionare la propria nazione per Londra (il 75% dei posti disponibili saranno assegnati qui). Le selezioni per gli equipaggi italiani si svolgeranno invece nella prima parte di quest'anno, saranno Palma, Hyéres e il Garda. Chi vincerà rappresenterà l'Italia alle Olimpiadi... se qualificherà la nazione.
In questi mesi abbiamo lavorato per alcuni equipaggi olimpici, ecco i risultati:

- Star: l'equipaggio Negri-Voltolini ha deciso di usare le Quantum, almeno in questi prossimi mesi. Noi speriamo ovviamente le portino fino a Londra. Con Diego, Enrico e il tecnico Valentin Mankin, grazie ai consigli del "nostro" Andrea Casale, abbiamo deciso di sviluppare la mitica randa Z-4 Quantum, apportando varie modifiche millimetriche, tuttavia significative. La loro vela di prua sarà invece il P-2C standard. Saranno servite le giornate di test e foto a Pisa (soprattutto loro, e parzialmente nostre)? Lo vedremo. L'equipaggio è di recente formazione, e Enrico ha iniziato da pochi mesi ad andare sulla Star, dunque potrebbero manifestarsi alcuni problemi di gioventù. Enrico l'ho però avuto come avversario nei Finn, e posso garantire sulla sua determinazione e dedizione (è ingegnere di formazione). La notevole preparazione fisica, se ben sfruttata, potrebbe dare in prospettiva una marcia in più. Diego, che dire? E' stato coraggioso a cambiare, è bravo e veloce. Sarebbe la sua terza Olimpiade!
Gli equipaggi italiani contro i quali si dovranno battere sono: il mitico Pietrino D'Alì (ultimamente in uno stato di forma "mostruoso", ha vinto il CICO al rientro!) con Nando Colaninno, i quali useranno una randa Quantum Z-4; e infine l'equipaggio di Nicola Celon, in coppia con Natucci, che si allena insieme da molto tempo e potrebbe fare il salto di qualità da un momento all'altro.

- 470 femminile: abbiamo fatto provare a Giulia Conti e Giovanna Micol la nuova randa Quantum Buhler-2. Parere tecnico, secondo me è una gran vela. Evoluzione netta della Buhler-1 con cui Desiderato e Fonda camminavano già alla grande l'anno scorso. Le ragazze regateranno a Miami, sia al campionato Nordamericano sia all'OCR, con la nuova vela assemblata personalmente dal disegnatore Fernando Sallent a Barcellona. Le ho viste insieme a Chicco Fonda a Cagliari, apparentemente molto bene! Qui c'è il video di quelle uscite. Le avversarie in Italia sembrano ancora un gradino sotto, tra esse però in netto progresso le nostre due Giulie, Tobia e Moretto, che ora ci hanno preso gusto nell'impartire lezioni a molti equipaggi maschili in allenamento!

- Finn: schieriamo un "rookie" d'assalto, Andrea Fornaro che ci sta aiutando nella messa a punto della nuova Q-04. Non potendo uscire con frequenza, e visti i miei evidenti limiti fisico-tecnici, gliela ho affidata... Beh, Andrea s'è lanciato ed è anche lui a Miami! Un eroe. Va in Finn da pochi mesi, però si allena, spera di inserirsi nel gruppo. Coraggio, sarà dura! La vela Quantum ora è matura, liscia, veloce, tecnologica, con il giro d'albero giusto. Forza Andrea! A livello italiano ci sono in prima linea Poggi e Paoletti, poi Baldassari e Cordovani. Il livello della squadra è cresciuto, anche se manca ancora un piccolo gradino. Un anno e mezzo basterà?

Forza ragazzi! Sia che vogliate solo le nostre vele, sia che vogliate anche il nostro aiuto per il programma vele, noi saremo al vostro fianco, se vorrete!

Ciao, alla prossima

Vittorio