mercoledì 30 giugno 2010

opti-ICE !!!


Ice Optis on Lake Charlevoix (USA)

optiWORLD...



Lei è di Singapore ed è la Campionessa Mondiale 2006, Lui è Olandese e vinse il titolo nazionale. Entrambi configurati con vele QUANTUM ed alberi GIULIETTI (www.giulietti.com). Berretto e maglietta a chi ci dice per primo nome e cognome di questi giovani talenti.

martedì 29 giugno 2010

Sagola Quantum all'Europeo!



Bellissimo il Sagola di Fausto Pierobon all'Europeo di Cres! Concluso parimerito con l'M37 Escandalo, parità risolta a favore di quest'ultimo a causa di un risultato migliore. Ecco Sagola di bolina:



Ciao, alla prossima
Vittorio

lunedì 28 giugno 2010

Campionato italiano Dinghy 12 piedi


Paolino divora l'ennesimo Italiano Dinghy 12'
In attesa di un commento dai protagonisti..
Ha vinto Paolino..alla sua decima vittoria... ma alla prima con una Q, davanti a 85 avversari.
Secondo ha fatto l'organizzatore, non che segretario di classe e local ... Giorgio Pizzarello! senza la Q...
Ma la vera sfida del campionato 2010 è stata quella interna alla veleria... dove i nostri tre eroi hanno dato vita ad una agguerritissima sfida che chissà quanti significati nascondeva...

E perfortuna che ha vinto il presidente...:

Vittorio D'Albertas terzo, Paco Rebaudi quarto e super Pippo Jannello quinto.
4 vele Q nei primi 5 posti... per essere la prima..Complimenti!

piccole square top crescono...

sabato 26 giugno 2010

EuropeoJ80 - Malcesine


Appena concluso il Campionato Europeo J80 a Malcesine. 46 barche sulla linea e segnaliamo il 3° e 4° posto delle Qboats (rispettivamente gli spagnoli Ignacio Camino e Josè Maria Torcida). Primo e secondo posto per le barche NS dell'amico e designer Hugo Rocha.... Bravo Hugo, ma Quantum c'era!

Chick of the Week !!



Ragazzi, a noi piacciono quelle come Germana Tognella ! Qui a Torbole, in occasione dell' Italiano SB3, Germana timona il suo ITA3098, plana, sgomma, arma & disarma, svuota la barca con il secchio...BRAVA... Decisamente è la nostra Chick of the Week!

giovedì 24 giugno 2010

mercoledì 23 giugno 2010

J24 - Anche l' Europeo !


Dopo il titolo Italiano si affianca anche quello Europeo in questo 2010 per le vele Quantum nella Classe J24. "Serco"-GBR4247 di Bob Turner ha vinto la regata continetale svoltasi nelle acque olandesi dello Zeeland. Ottimo anche il terzo posto di "Xenon"-GER4230 del tedesco Peer Koch, sempre full-inventory Quantum.
Che dire..le vele vanno veramente forte !
le classifiche integrali su: http://www.j24.nl/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=51&Itemid=89

lunedì 21 giugno 2010

imPrendiBilePendiBene !


Il 16 giugno alle 12.50 , dopo 5 giorni di navigazione e 500 miglia percorse, Andrea Pendibene a bordo del Mini 6.50 INTERMATICA ITA 520 , ha tagliato al primo posto fra le imbarcazioni serie il traguardo della Hexis Cup.
Grande Andrea e grandi QUANTUM !

domenica 20 giugno 2010

Quantum campione!


CAMPIONI!

I ragazzi del Q team capitanati da Terry Hutchinson si aggiudica la seconda tappa dell'Audi Med Cup 2010 svoltasi nelle acque Marsigliesi!

sabato 19 giugno 2010

Giraglia Rolex Cup

Mistral Loisir, imbarcazione open class 40 full inventory Q, ha vinto nella sua classe l'edizione 2010 della Giraglia..

Complimenti a Thierry Bouchard e a tutto il suo equipaggio!

audi Medcup 2010


today... troppo vento! niente regate.

Audi Medcup 2010



Quantum Racing vince la regata costiera e allunga in classifica nella
seconda tappa dell'Audi Med Cup Tp 52 in corso di svolgimento a Marsiglia!

I ragazzi Americani guidano la classifica con 4.5 punti di vantaggio sugli Argentini di Matador!




martedì 15 giugno 2010

Chica of the week!!!


Tra le vele d'epoca spicca "LA MADDA"!!!
N°1 di allegria e sorrisi!!!
Una passione per il legno, Dinghysta e
marinaia d'eccezione!!!
Non sfidatela a calcetto....
...vi distruggerebbe!!!
..al prossimo lancio col paracadute!



Boat of the Week !

Certamente il gozzo-a-vela più avvenieristico ed "ambiguo" mai visto ...
Abbiamo toccato con mano ed il "rig" è proprio in carbonio !
Siamo nel porto di Saint Tropez, la vigilia burrascosa (nel senso che piove) della partenza di un'altra affollatissima e stupenda Giraglia.


Polgar-Koy vincono il più grande evento Star di sempre con vele Quantum!!!

Scusate... è che forse non si era capito!!! Al Campionato Europeo di Viareggio, 132 barche in regata, oltre ai tedeschi vincitori George Szabo, di Quantum San Diego, e Mark Stube hanno chiuso quarti. Pas mal, no?
Ciao, alla prossima
Vittorio

lunedì 14 giugno 2010

Audi Melges 20 Sailing Series, III Atto


Si è conclusa oggi, alle ore 16.10, la terza tappa dell'AUDI Melges 20 Sailing Series, nelle ventose acqua dell'alto Garda Trentino, dopo tre prove corse con un'Ora molto aggressiva, l'assoluto dominatore della tappa è l'equipaggio di Carlo Alberini con l'asso triestino Gabriele Benussi alla tattica, seconda posizione per Reggini con alla tattica Branco Brcin e all'ultimo gradino del podio Parimor-Thule con alla tattica Matteo Ivaldi. Ai piedi del podio, dopo una giornata corsa sempre neille prime posizioni, l'equipaggio dello SPRING SAILING TEAM, capitanato da Alessandro Molla, con Michele Mennuti alle scotte e Niccolò Bianchi alla tattica. 5 - 9 - 5 i parziali odierni, ottenuti grazie ad un'ottima velocità della barca e a scelte tattiche sempre azzeccate, un risultato che da molto morale e tante aspettative in previsione del Campionato del Mondo che si correrà ancora sul Lago di Garda dal 21 al 25 Luglio, però a Malcesine, dove sono previste più di 40 imbarcazioni ed un livello tecnico degno di un evento internazionale. Sono già cominciati i preparativi per poter presentarsi a questo importante appuntamento al meglio della forma fisica e mentale...

Audi Melges 20 Sailing Series, Bela Vita parte bene




Audi Melges 20 Sailing Series, Bela Vita parte bene

Ha preso il via oggi a Riva del Garda la terza tappa dell'Audi Melges 20 Sailing Series. Sono ben ventinove gli equipaggi che si sono dati battaglia oggi nel ventoso campo di regata gardesano. Grande spettacolo, quindi, in un' entusiasmante susseguirsi di virate a pochi metri dalle sponde del lago. L'Ora - il noto vento da Sud che puntualmente inizia a soffiare verso l'ora di pranzo - ha consentito lo svolgimento di tre prove molto tirate e con planate da brivido.

L'equipaggio dello Spring Sailing Team è riuscito a dare il meglio di sé, raggiungendo un ottimo terzo posto nella prova di apertura dopo aver lottato con gli equipaggi migliori, ma il capolavoro si è materializzato nella seconda prova, dopo una partenza magistrale la velocità e le ottime scelte tattiche di Niccolò Bianchi hanno permesso di vincere con ampi margine la manche. Con un ultimo parziale all'undecesimo posto al momento il team guidato da Alessandro Molla si trova in terza posizione, a stretto contatto con gli equipaggi di testa.

Ecco al rientro in porto: Johannes Polgar/Markus Koy Campioni Europei star 2010


The evening of Awards

In the link below you can see all photos of the evening of Awards:

1° GER Johannes Polgar - Markus Koy

2° USA Andrew Campbell - Brad Nochol

3° CAN Richard Clarke - Tyler Bjorn





ALL PHOTOS
13/06/2010

Conclusi I campionati Europei starclass

9 giorni di evento, 6 regate, 132 imbarcazioni, 264 velisti provenienti da 27 nazioni, di cui 9 extraeuropee, più di 20 Media nazionali ed internazionali arrivati per seguire l'evento, introiti turistici e alberghieri in Versilia che superano i 500.000 euro: ecco le cifre impressionanti del Campionato di Vela più importante che sia mai stato fatto a Viareggio con un record di presenze che mai era stato uguagliato nel mondo per la classe star.

E' iniziato sabato 5 giugno con la cerimonia di apertura davanti alla sede della Guardia Costiera di Viareggio con alza bandiera e concerto della banda della Marina Militare, per poi continuare il giorno successivo con le operazioni di stazza e la fine delle iscrizioni. Lunedì 7 la prima delle 6 regate che si sono susseguite giorno dopo giorno senza intoppi. Il protagonista principale che ha dettato le regole e gli orari è stato sempre il vento, spesso instabile, tanto da ritardare anche di diverse ore l'inizio delle prove. Nel campo di regata gli atleti si sono battuti con grinta, tenacia e voglia di vincere che a volte ha portato naturalmente anche a contatti, rotture e ritiri. La concorrenza all'Europeo è stata infatti molto alta in quanto i velisti hanno puntato tutti alla preparazione e alla selezione per prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012 e per questo l'appuntamento a Viareggio, deciso dalla Classe Star internazionale, in accordo con la Federvela mondiale ISAF e la FIV, è stato fondamentale per gli equipaggi.

Sabato sera si è svolta al Centro Congressi Principe di Piemonte la serata di gala con tutte le premiazioni. Sul palco Paolo Insom, Presidente Società Velica Viareggina organizzatrice dell'evento e Vice Presidente ISCYRA, l'associazione internazionale della classe star; l'Avvocato Righi, Presidente del Club Nautico Versilia, altro circolo organizzatore insieme a Lega Navale Italiana; Muzio Scacciati, vicepresidente Società Velica Viareggina. Insieme gli organizzatori hanno ringraziato tutti gli enti, le associazioni, gli sponsor e le persone che hanno collaborato alla realizzazione di questo importante evento, organizzato già dalle prime riunioni di gennaio e riuscito in ogni sua parte, logistica, tecnica, comunicativa, nel migliore dei modi, nonostante le problematiche di posti barca visto il record assoluto di presenze. Il problema logistico infatti è stato brillantemente superato grazie all'aiuto della Capitaneria di Porto e del suo Comandante Fabrizio Ratto Vaquer e di tutti i soci dei Circoli nautici che si sono prestati allo spostamento delle loro imbarcazioni per dare spazio alle Star. Una grande dimostrazione di collaborazione tra tutti gli enti ed il Comune di Viareggio stesso, soprattutto nella figura dell'Assessorato allo Sport, fondamentale per il successo alla fine ottenuto.

Durante la serata sono stati consegnati molti premi speciali, dal timoniere più giovane Michele Benamati del Garda di soli 16 anni, alla timoniera donna Barbara Beigel-Vosbury e alla prodiera donna Martina Mittendorfer. Sono stati poi premiati i primi 5 equipaggi classificati al Campionato Europeo ed ai vincitori è stata consegnata la coppa del Campionato.
13/06/2010

giovedì 10 giugno 2010

Star terzo giorno!

Il vento accompagna le STAR di fronte a Viareggio arrivate alla terza regata in programma

Continua il Campionato Europeo di Vela STAR nelle acque antistanti il porto di Viareggio che vedrà la sua conclusione domenica 6 giugno. Gli equipaggi, provenienti da tutto il mondo, si sono oramai ambientati nelle acque versiliesi e nella città, dove molti sono arrivati già da una settimana alloggiando in hotel o case in affitto e consumando in tutti i ristoranti della costa. Un giro di affari intorno ai 500.000 euro che ha portato un gran turismo ad inizio stagione e promuove Viareggio come “Capitale della Vela” in tutta Italia e nel mondo.

Le condizioni di vento a Viareggio sono simili a quelle del Campionato del Mondo a Rio de Janeiro, dove erano presenti molti degli equipaggi iscritti all’Europeo: vento leggero e poca onda, con uno splendido cielo azzurro che fa da cornice alle regate.

Ieri, mercoledì 9 giugno, si è svolta la terza delle 6 prove in programma con partenza intorno alle 13.00. Gli equipaggi si sono battuti con grinta e tenacia, cercando in tutti i modi un buon piazzamento. C’è infatti da ricordare che il Campionato Europeo a Viareggio è una tappa fondamentale per la preparazione e la selezione ai prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012 e proprio per questo motivo sono presenti i migliori velisti mondiali.

Tra gli italiani Diego Negri, vice campione del mondo 1998, 10° alle Olimpiadi e 6° al Mondiale 2010 a Rio de Janeiro; Enrico Chieffi, che gioca in casa essendo di Carrara, campione del mondo 1996; Nicola Celon, ex olimpico; Nando Colaninno timoniere con Guido Antar Vigna a prua.

Qualche curiosità sugli equipaggi. Il più giovane skipper presente al Campionato è italiano, si chiama Michele Benamati e ad agosto compirà 16 anni, il più “anziano” è invece il Signor Dierk Thomsen classe 1935 di nazionalità tedesca. Tra gli atleti poche donne, tra cui una skipper americana ed una velista austriaca.

Il Campionato Europeo Classe Star rappresenta una manifestazione nautica internazionale ai massimi livelli, patrocinata dal Presidente della Repubblica Italiana e costituita da un ricco Comitato d’Onore tra cui il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti On. Altero Matteoli, oltre che dalle più alte cariche del territorio regionale e del settore sportivo-velistico italiano.

Main Sponsor dell’evento ACTA ENERGY e CALLEGARI: le due aziende toscane hanno infatti scelto Viareggio come vetrina d’eccellenza per presentare al pubblico ed agli amanti del settore HIDRO, il primo tender ad idrogeno. L’evento vanta importanti partners tra i quali Land Rover proposta da Suncar, B2K Balena 2000, Sagra, Viareggio Versilia Congressi, Mo.Ver, veleria BE1, NYL.

Ogni giorno viene aperto il “Villaggio Vela Star” davanti al Club Nautico Versilia nella Darsena di Viareggio, in cui il pubblico può intrattenersi tra stand ed aree espositive, informative e culturali. Il programma prevede lo start delle regate alle ore 13.00 tutti i giorni fino a domenica 13.

Il Campionato Europeo è organizzato dalla Società Velica Viareggina, che rappresenta il più antico sodalizio nella promozione dello sport velico della città, organizzando da quasi 50 anni importanti regate internazionali proprio nell’ambito Star; dal Club Nautico Versilia, il più importante circolo nautico creato per la vela e la motonautica nel porto di Viareggio, protagonista e artefice di molte prestigiose e storiche competizioni; dalla Lega Navale Italiana, di cui le principali attività riguardano la promozione ed il sostegno della pratica del diporto e delle altre attività nautiche attraverso corsi, organizzazione di competizioni, iniziative culturali, sportive e ambientaliste; dal Comune di Viareggio nell’ambito dell’Assessorato al Turismo e allo Sport, con la partecipazione attiva in mare e in terra della Viareggio Porto Spa e della Capitaneria di Porto–Guardia Costiera Viareggio ed in collaborazione con il Comitato Circoli Velici Versiliesi e Panathlon International Versilia.

martedì 8 giugno 2010

Torben lucida la sua stellina prima del varo!!!


Tantissime barche a vela Star di tutte le nazionalità davanti a Viareggio: uno spettacolo unico per il Campionato Europeo Classe Star 2010

La prima regata del Campionato Europeo Classe Star si è svolta oggi, lunedì 7 giugno, con partenza alle 14.00 nelle acque antistanti il porto di Viareggio. Uno spettacolo unico per il mondo della vela che mai aveva visto un numero così ampio di imbarcazioni Star regatare per un campionato: iscritti in 149, gli equipaggi effettivi sono risultati 132.

Iniziato ufficialmente sabato 5 giugno con la Cerimonia di Apertura davanti alla sede della Guardia Costiera di Viareggio con alza bandiera e concerto della banda della Marina Militare di La Spezia, il Campionato Europeo ha concluso le iscrizioni e le operazioni di stazza degli equipaggi domenica 6 giugno.

Davanti al porto di Viareggio si è svolto anche il varo della nuova imbarcazione Star creata per l’occasione dal Cantiere Nautico Lillia di Como per Torben Grael, velista brasiliano che con la star ha vinto 2 medaglie d'oro ai Giochi di Savannah nel 1996 e Atene nel 2004, bronzo a Sydney nel 2000 ed il mondiale nel 1990, oltre ad aver vinto la Louis Vuitton Cup con Luna Rossa nel 2000 a Auckland. Grael, in coppia con Marcelo Ferriera, ha varato la sua barca alle 15.49 di domenica 6 giugno con champagne italiano bagnando con attenzione il suo nuovo cavallo di battaglia. Si tratta di un’imbarcazione di proprietà Acta – Callegari, l’ultima versione della Star del Cantiere Lillia appena prodotta. Grael, molto scaramantico, si è detto contento di gareggiare con il numero 90 visto il detto italiano “la paura fa 90” che rappresenta il momento di maggior tensione e grinta. Speriamo che questo numero e la nuova bellissima imbarcazione porti fortuna al velista, anche se con il suo palmares è proprio il caso di dire che molto spesso la fortuna un campione di questo calibro se la crea da solo..

La concorrenza all’Europeo di Viareggio è però molto alta in quanto i velisti puntano tutti alla preparazione e alla selezione per prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012 e per questo l’appuntamento a Viareggio, deciso dalla Classe Star internazionale, in accordo con la Federvela mondiale ISAF e la FIV, è fondamentale per gli equipaggi. Sono presenti infatti i maggiori velisti mondiali pluridecorati provenienti da 27 nazioni e 4 continenti. Tra tutti, Robert Scheidt, brasiliano in coppia con Bruno Prada, podio olimpico 2008; Fredrik Loof, svedese, due medaglie di bronzo, in coppia con Johan Tillander; Lars Grael, fratello di Torben, in coppia con Ronald Seifert; Gustavo Lima, brasiliano, campione del mondo Laser nel 2003, passato poi alla Star dove si è subito messo in mostra, a Viareggio in coppia con Rubrio Basilio.

Tra gli italiani Diego Negri, vice campione del mondo 1998, 10° alle Olimpiadi e 6° al Mondiale 2010 a Rio de Janeiro; Enrico Chieffi, che gioca in casa essendo di Carrara, campione del mondo 1996; Nicola Celon, ex olimpico; Nando Colaninno timoniere con Guido Antar Vigna a prua.

Le condizioni di vento a Viareggio sono simili a quelle del Campionato del Mondo a Rio de Janerio, dove erano presenti molti degli equipaggi iscritti all’Europeo, tra cui lo stesso Torben Grael: vento leggero e poca onda, con uno splendido cielo azzurro che fa da cornice alle regate.

Ogni giorno verrà aperto il “Villaggio Vela Star” davanti al Club Nautico Versilia nella Darsena di Viareggio, in cui il pubblico può intrattenersi tra stand ed aree espositive, informative e culturali. Il programma prevede lo start delle regate alle ore 13.00 tutti i giorni fino a domenica 13.

Il Campionato Europeo è organizzato dalla Società Velica Viareggina, che rappresenta il più antico sodalizio nella promozione dello sport velico della città, organizzando da quasi 50 anni importanti regate internazionali proprio nell’ambito Star; dal Club Nautico Versilia, il più importante circolo nautico creato per la vela e la motonautica nel porto di Viareggio, protagonista e artefice di molte prestigiose e storiche competizioni; dalla Lega Navale Italiana, di cui le principali attività riguardano la promozione ed il sostegno della pratica del diporto e delle altre attività nautiche attraverso corsi, organizzazione di competizioni, iniziative culturali, sportive e ambientaliste; dal Comune di Viareggio nell’ambito dell’Assessorato al Turismo e allo Sport, con la partecipazione attiva in mare e in terra della Viareggio Porto Spa e della Capitaneria di Porto–Guardia Costiera Viareggio ed in collaborazione con il Comitato Circoli Velici Versiliesi e Panathlon International Versilia.
07/06/2010

domenica 6 giugno 2010

Star Days in Viareggio



E venne il giorno delle Star... Sono in 145 a Viareggio a contendersi il titolo europeo. Ci sono tutti, e tanti fortissimi, medaglie olimpiche dappertutto. Un sacco... di sacchi Quantum!

Nel frattempo, ecco la cronaca della Coppa Nordio 2010 di Trieste, scritta da Guglielmo Danelon, che ha appena comprato due fiammanti vele Quantum... e ha vinto!

"Due parole sulla regata; sabato abbiamo fatto una prova alla mattina con poco vento, per noi è andata subito bene abbiamo girato primi la boa di bolina e abbiamo mantenuto la posizione. Sabato pomeriggio il vento era irregolare abbiamo fatto una partenza con una bolina e poi tutti a casa. La domenica alle 10 pioggia battente per un'oretta poi si è alzato lo scirocco , che è durato per tutto il giorno variando tra i 8 e 14 nod, siamo riusciti a fare tre prove regolari molto combattute con continui cambi di posizione.
Unico neo , tirando su la barca si è aperto un moschettone e la star di un ragazzo austriaco è caduta sul carrello da una altezza di 20 cm, purtroppo sotto c'era il dito dell'armatore che si è comportato eroicamente senza un lamento.... in ospedale hanno ricucito il dito, spero che sia finito tutto bene, maledetti moschettoni !!
Speriamo il prossimo anno di vedere qualche star italiana e ungherse iscritta alla regata per una partecipazione più numerosa .
Un saluto a tutti Guglielmo Danelon"

25TH “TITO NORDIO” CUP
Results
No Numero Nome Punti 1 2 3 4
1 ITA 7807 Danelon Guglielmo, Gazzetta Mattias, Trieste Fl 7,0 1 3 (10) 3
2 AUT 8226 Urban Josef, Steinkogler Andreas, Traunsee Fl 8,0 3 4 1 (ocs)
3 ITA 7549 Nevierov Andrea, Nevierov Alessandro, Trieste Fl 9,0 (13) 1 7 1
4 SRB 7888 Branislav Erac, Orzen Tosic, Isolated 10,0 (10) 2 3 5
5 AUT 7648 Kerschbauer Gerald, Samonig Paul, Carinthian Fl 14,0 6 (10) 2 6
6 ITA 7461 Pipan Michele, Bommarco Gianpaolo, Trieste Fl 15,0 2 (11) 5 8
7 ITA 7771 Battistin Davide, Nordio Claudio, Trieste Fl 15,0 (12) 5 6 4
8 AUT 7857 Weber Alfred, Scheifinger Olli, Carinthian Fl 17,0 7 8 (9) 2
9 AUT 8001 Dehlwein Andreas, Kircher Julian, Carinthian Fl 21,0 4 (13) 8 9
10 AUT 7361 Schlagbauer Heimo, Schlgbauer Hermine, Carinthian Fl 21,0 8 6 (11) 7
11 ITA 8350 De Denaro Franco, Grigolon Francesco, Trieste Fl 25,0 5 (dnf) 4 ocs
12 AUT 8146 Koller Rudolf, Hiebaum Manfred, Carinthian Fl 29,0 9 9 (13) 11
13 AUT 8199 Wiedergut Armin, Naschenweng Mario, Carinthian Fl 33,0 11 (12) 12 10
14 AUT 7809 Prey Theo, Ennsbrunner Gerhard, Carinthian Fl 35,0 14 7 14 (dnf)
15 AUT 7699 Hoferer Harry, Dietrich Martin, Carinthian Fl 48,0 (dnc) dns dns dns


Grazie Gughi, dacci dentro!

Ciao, alla prossima,

Vittorio

venerdì 4 giugno 2010

Ila e Benni Mondiali!!!


Foto Cristian Lupi
E alla fine ce le troviamo ai Mondiali!
Ila(ria Paternoster) e Benni(edetta Di Salle) andranno ad Haifa (Israele) per l'ambitissimo Mondiale 420. Si sono selezionate, uniche under 16, tra i migliori 14 equipaggi per l'Italia. Hanno acchiappato l'ultimo posto disponibile per un solo punto alla nazionale di San Benedetto del Tronto, grazie ad un inquietante crescendo di risultati nel corso della stagione. Dalle sacchettate di punti delle prime regate ad essere spessissimo nei primi cinque, con ben quattro vittorie parziali... Ma per non dilungarci basta l'ultima giornata: condizioni difficili, 6-7 metri al secondo, cioè proprio il peggio per due come loro che, a occhio e croce, pesano tutt'e due insieme meno di me da solo. Un piccolo gruzzoletto di punti da difendere dagli attacchi delle brave avversarie. La prima regata è un 24, che sarebbe stato un buon risultato a inizio stagione, mentre ora è il secondo scarto che se ne va per la regata, e, quel che è peggio, un macigno che rimane invece per la ranking e la selezione. Beh, le ragazze non si perdono d'animo e fanno 10-12. Dentro per un punto.

Fortunate? Anche. Io però dico che a rappresentare l'Italia ci staranno proprio bene.

Ciao, alla prossima
Vittorio

mercoledì 2 giugno 2010

'J'ENERAL CARGO....



Foto di gruppo dell'equipaggio GENERAL CARGO, ITA461 di Anthony De Stefani.
Questo Italiano J24 l'hanno vinto loro.
Daniele Fiaschi (secondo da dx) addirittura affianca il fresco titolo J24 con quello conquistato in Sardegna qualche settimana fa con il Melges24...bravissimo DANIELE !
Mi hanno chiesto perchè anche quest'anno sono andato agli Italiani J24?
1)perchè è bello regatare per piacere e non per dovere, ognitanto...
2)perchè il J24 è una delle poche Classi dove ancora possono timonare tutti ( e non solo gli Armatori)
3)perchè non si riesce a trovare un Melges24 da timonare...
4)per non dimenticare come si timona
5) se non vado a provare le vele "Q" come posso sostenere che siano veloci?
Alla prossima, Andrea

Andrea Casale con General Cargo vince l'Italiano J24!!!!

Vittoria! Al termine di un difficilissimo campionato Andrea Casale si conferma Campione Italiano, alla barra di General Cargo, completamente invelato Quantum 2010.
Complimenti Ita 461 Miki II General Cargo! Formazione: armatore Anthony De Stefani, tattico Eugenio Trumpy, prodiere Daniele Fiaschi, drizzista Valerio Piancastelli e tailer Francesco Greggio.
Bravissimi! A breve un report del timoniere...
Alla prossima,
Vittorio

Il VIDEO dell' Italiano J-24!

Eccolo, le prospettive sono un po' strane... Alla Casale!



Alla prossima

Vittorio

martedì 1 giugno 2010

NAZIONALE 420...

Aspettavamo il vento... ed è arrivato, condito con un bel temporale e ub bel salto di 180 gradi.
Solo una prova e solo per una batteria, poi tutti di corsa al riparo, a terra.

Illa e Benni concludono la loro prova in ottava posizione, un ottima posizione!

ciao ciao
Jack

TRAINING TP... 3